• Pubblicata il
  • Autore: IL BORGOMASTRO
  • Categoria: Racconti etero
LEZIONI DI SESSO – 2^ parte – Poggio Renatico (FE) - Trento Trasgressiva
  • Pubblicata il
  • Autore: IL BORGOMASTRO
  • Categoria: Racconti etero

LEZIONI DI SESSO – 2^ parte – Poggio Renatico (FE) - Trento Trasgressiva

Io ho risposto che esistono mille modi per fare sesso senza penetrare la vagina. Lei ha detto che lo sapeva ma che si vergognava. Allora, per puro spirito di solidarietà (!?), mi sono offerto di farle da insegnante. Ha esitato per un po', ma poi ha accettato.
Le ho chiesto di togliersi i pantaloni. Indossava un hijab (il velo sulla testa) con tunica e pantaloni, era praticamente inaccessibile. Così, anche dopo essersi tolta i pantaloni, era coperta fino al ginocchio dalla tunica. L'ho fatta sdraiare sul divano e poi ho alzato tutto l'ambaradan per scoprire la sua fica. Da brava musulmana, aveva rasato tutti i peli pubici.
Le ho detto di mantenere la calma mentre passavo le dita sul contorno della vagina, ma lei è diventata molto nervosa per il tocco della mia mano. Allora l'ho levata e le ho chiesto della sua vita sessuale. Mi ha detto di non essere infibulata, ma di essere vergine e di non avere nessun ragazzo.  Questa piccola chiacchierata l'ha rilassata e io ho ricominciato a ravanare la vulva. Stavolta ha risposto molto bene. Ho messo un palmo sul suo monte di Venere e ho inserito un dito nella vagina. Lentamente ho inserito un altro dito e ho iniziato a spostarli dentro e fuori. Ho messo le dita in posizione di gancio per stimolare anche il punto G. I suoi fianchi hanno cominciato a rimbalzare e lei girava la testa a destra e sinistra gemendo di piacere.
Ho aumentato il ritmo e presto sono colate delle secrezioni dall'odore dolce. Malika ha raggiunto l'orgasmo in fretta, contorcendo il corpo e sollevando le anche verso l'esterno. Non avevo mai visto una donna muoversi in quel modo furioso. Ho allontanato le dita e l'ho lasciata rilassare un po'. Poi ho rimosso tutti gli indumenti superiori e finalmente ho veduto il suo corpo completamente nudo.
Mi sono seduto accanto a lei e ho ricominciato a parlare. Ha detto che non sapeva che il sesso fosse così bello. Incoraggiato, ho iniziato ad accarezzarle le tette e ho giocato con i suoi capezzoli, baciandoli e succhiandoli. Sono stato molto sorpreso quando mi ha chiesto di scoparla. Voleva liberarsi di quella verginità così soffocante e mettere il fratello di fronte al fatto compiuto.
Le ho detto che la sua prima esperienza sarebbe stata speciale e che avrei usato la posizione più delicata che conoscevo (quella da davanti). L'ho accompagnata in camera da letto, mi sono spogliato, ho messo le mie gambe in mezzo alle sue e lentamente sono entrato in lei. Ha accolto il mio cazzo magnificamente, con solo qualche goccia di sangue e senza alcun dolore. Eravamo come due serpenti intrecciati e io ho aumentato le spinte con prudenza mentre Malika iniziava a sudare e a gemere. Ho continuato a scoparla per 10 minuti circa, lei è venuta, io mi sono sfilato e le ho sborrato sulla pancia.
Da qualche settimana lo facciamo regolarmente col preservativo, e Malika mi ha domandato di darle l'educazione sessuale che non ha mai ricevuto. Ormai sa tutto del sesso e comincia ad essere sempre più esigente. Aiutoooo!

FINE

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati